apr 242014
 

 

Di grande valenza scientifica la lezione tenuta dal Prof. Javier Gil Mur presso l’Università Politecnica di Cataluna a Barcellona alla quale è stato invitato il Prof. Oliveri.
Il Prof. Gil ha fatto chiarezza su quali siano le caratteristiche che deve avere un impianto e soprattutto quali sono i parametri perché un impianto venga considerato di alta qualità è quindi con una affidabilità nel tempo e una particolare resistenza agli attacchi batterici. 
In primo luogo si è evidenziata l’importanza della materia prima, il titanio, i cui costi e qualità a seconda della provenienza e della purezza  possono variare enormemente.
Altri fattori che devono essere presi in considerazione e che sono stati studiati con particolare attenzione presso il Politecnico sono la macrostruttura e la microstruttura degli impianti.
Numerosi studi hanno dimostrato che la forma dell’impianto incide sulla sua durata nel tempo perché scarica adeguatamente il carico masticatorio nell’osso e la qualità della superficie permette una coesione più intima tra cellule che formano il tessuto osseo e il titanio stesso.
È sufficiente variare di poco i parametri con risultati incredibilmente diversi e anche con costi molto variabili del manufatto finale.
Questo vuole dire che la scelta dell’impianto da parte del clinico deve essere dettata dalla conoscenza di questi parametri e non da considerazioni puramente economiche tenendo presente che il risultato implantare non deve essere considerato a breve termine ma nell’arco  almeno di 10 o 15 anni.

 Leave a Reply

(required)

(required)

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>